“C’era una volta una neolibraia che credeva nel Caso.

Un giorno, girovagando su Facebook, incappò in un disegno che la emozionò a tal punto da colpirla al cuore. Esprimeva alla perfezione quello che pensava potessero fare i Libri: andare e vedere oltre, rendere liberi.

“Starebbe benissimo in libreria…”, pensò. E così riuscì a risalire al suo autore e gli scrisse per sapere dove avrebbe potuto acquistarlo. La neolibraia era sempre stata solita chiedere con gentilezza alle persone, e sempre era pronta a rispondere con altrettanta gentilezza.

Il Caso volle che l’autore del disegno fosse una persona speciale e preziosa.

La neolibraia gli spiegò che stava aprendo una libreria e che si era innamorata della sua immagine tanto da volerla esporre.

«Non ne ho mai venduto uno…» le rispose.

«Caspita! Allora non si può avere?»

«No, significa che gliene faccio uno… e glielo regalo con piacere. Se ho ancora questo originale sarà suo, altrimenti ne farò un altro» le disse, promettendole di andare presto a trovarla in libreria.

La neolibraia era felicissima, stentava a credere che esistessero davvero persone così uniche.

Le promesse mantenute sono la testimonianza che la Magia esiste, unita alla Bontà e alla Gioia di creare la Bellezza con l’Arte tutta. E se si fa insieme è davvero una meraviglia.

Vittorio Peretto non aveva più il suo disegno che mi aveva fatta innamorare, lo aveva già regalato a Carol Romanis che, a sua volta, lo aveva usato per il suo libro Bongiz. La prima foto qui sotto ve lo mostra.

Poi è venuto davvero in libreria e mi ha portato i disegni che vedete nelle altre foto. Non sono bellissimi? Ora hanno trovato casa alla Libreria Cultora Milano. Insieme ad altre cose bellissime che Vittorio crea con il legno di recupero e a libriccini deliziosi che regala a Natale.

Vittorio disegna per hobby, soprattutto con uno dei suoi figli. Si occupa di tutt’altro. È un paesaggista. Ha un’azienda, Hortensia Garden Designers, con la quale crea e cura giardini. Segue dei progetti bellissimi che potete vedere su www.musicaliagarden.com e www.symphoniagarden.com. È direttore artistico e creativo di Orticolario.

Non mi ha chiesto nulla in cambio dei suoi regali, ma dalla nostra conoscenza casuale sono già partiti dei progetti per i prossimi mesi. Non ultimo la presentazione in libreria del libro Bongiz, che contiene ben 18 suoi disegni e che è stato il Cupido che ci ha fatti incontrare. In quell’occasione esporremo le sue opere bellissime ed emozionanti. Sono, siamo felici di farlo!

Il Caso sa regalare Emozioni che sono anch’esse doni preziosi. Grazie di cuore, Vittorio. ❤️”

Tratto dal racconto di Laura Busnelli – Libreria Cultora

Commenta